SEI IN > VIVERE AGRIGENTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Due milioni di euro per interventi di pulizia dei fiumi: accordo tra Autorità di bacino ed Esa

1' di lettura
16

Interventi di pulizia su 24 fiumi, per un totale di circa due milioni di euro, nelle province di Palermo, Agrigento e Trapani grazie a una convenzione tra l'Autorità di bacino della presidenza della Regione Siciliana e l'Ente sviluppo agricolo (Esa).

Si tratta in tutto di circa 70 chilometri di corsi d'acqua caratterizzati da forte criticità sui quali si effettueranno opere di pulizia e scerbatura degli alvei, asportando la vegetazione spontanea e i detriti alluvionali. L'accordo prevede di rendere più snelle ed efficaci le procedure per i lavori di manutenzione straordinaria e somma urgenza sul demanio idrico regionale. Per questi interventi l'Autorità di bacino metterà a disposizione le risorse che le sono state assegnate dal bilancio regionale e fornirà il supporto tecnico-scientifico.

L'Esa avrà le funzioni di stazione appaltante e utilizzerà manodopera assunta ad hoc, oltre a mezzi propri o noleggiati a freddo. La pulizia sarà effettuata esclusivamente durante i periodi di magra dei corsi d'acqua, garantendo le condizioni di sicurezza idraulica nei cantieri. Infatti, per ogni opera sarà nominato un responsabile che sospenderà i lavori in caso di improvvisi e violenti eventi di pioggia, avvisi di allerta meteo-idrogeologica diramati dal dipartimento regionale di Protezione Civile e quando verranno dettate prescrizioni o avvisi dal bollettino del Servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di VivereAgrigento
Per iscriversi gratuitamente al canale Telegram clicca qui o cerca @vivereagrigento
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAgrigento Seguici anche sui nostri canali social, Facebook e Twitter:
Facebookfacebook.com/vivereagrigento
Twittertwitter.com/VivereAgrigento


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2023 alle 18:00 sul giornale del 09 dicembre 2023 - 16 letture