SEI IN > VIVERE AGRIGENTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

La Valle dei Templi festeggia il suo milionesimo visitatore. Scarpinato: "Promozione e destagionalizzazione danno frutti"

2' di lettura
30

E' un turista basco il milionesimo visitatore del 2023 del Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento.

Si tratta di Jorge Pascual Ibanez, arrivato da Bilbao insieme con la moglie, Ziortza Fernandez, e con il loro bambino, per festeggiare, proprio oggi, il suo quarantesimo compleanno in Sicilia. Ad accoglierlo l'assessore regionale ai Beni culturali, Francesco Paolo Scarpinato e il direttore del Parco, Roberto Sciarratta che hanno consegnato alla famiglia spagnola un biglietto celebrativo formato gigante, l'ingresso gratuito alla Valle e un coupon per la nuova video-guida 3D realizzata da CoopCulture, oltre ad una degustazione dei prodotti tipici.

«Il grande lavoro di promozione e destagionalizzazione ha dato i suoi frutti – afferma l'assessore ai beni Culturali, Francesco Paolo Scarpinato - Da giugno a fine settembre la Valle dei Templi di fatto non ha mai chiuso. Un sito vivo e aperto alla città attraverso numerosi collegamenti, che ha messo a profitto il suo ruolo di grande attrattore, riversando la mole di presenze sul territorio».

Il traguardo raggiunto quest'anno fa entrare di diritto la Valle dei Templi nella top ten dei siti culturali più visitati in Italia. Guardando la classifica stilata dal ministero della Cultura nel 2022, il sito agrigentino, ai vertici dei luoghi del Sud Italia, dovrebbe collocarsi a metà classifica, dopo Colosseo, Galleria degli Uffizi e Pompei, dinanzi al Museo Egizio di Torino, che lo scorso anno si è piazzato in sesta posizione sfiorando i 900 mila ingressi. L'obiettivo era stato sfiorato nel 2019, anno dei grandi numeri del turismo italiano, con 954.980 mila visitatori, poi azzerato dalla pandemia nel 2020 che ha fatto registrare appena 334.381 mila visitatori e infine un lieve rialzo nel 2021 con 445.925mila accessi.

«Abbiamo lavorato in stretta sinergia con la città. – dice il direttore del Parco Roberto Sciarratta - Ha premiato la grande professionalità e disponibilità dell'intero staff, l'attenzione per il pubblico, le grandi mostre come quella dedicata al genio di Leonardo da Vinci. Non dimentichiamo che la Valle è stato il primo sito italiano completamente accessibile anche per i portatori di handicap».



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2023 alle 17:02 sul giornale del 29 novembre 2023 - 30 letture






qrcode