Depurazione delle acque, dalla Regione via a interventi per 1,2 milioni

1' di lettura 27/04/2023 - Via libera al finanziamento di 1,2 milioni di euro per la realizzazione di sette interventi alle condotte fognarie e agli impianti di depurazione in tutta la Sicilia, collegati ad eventi calamitosi.

Lo prevede l'Accordo di programma quadro stipulato fra il Ministero dell'Ambiente e della sicurezza energetica e la Regione Siciliana, le cui modifiche sono state approvate nell'ultima seduta della giunta regionale, su proposta dell'assessorato regionale dell'Energia e dei servizi di pubblica utilità. Si potrà, dunque, procedere all'utilizzo del fondo ministeriale per l'esecuzione delle seguenti opere urgenti:

  • ad Agrigento il ripristino della tubatura che dal condotto fognario "Pubblica sicurezza" conduce i reflui in via Nettuno, danneggiata dalle continue mareggiate (157.633 euro);
  • a Sciacca il ripristino dell'impianto di sollevamento fognario "Bagni" (167.546 euro);
  • a Realmonte la ricostruzione di un ponte tubo fognario crollato a causa dei temporali dell'inverno 2021-2022, in contrada Scavuzzo (83.196 euro);
  • a Favara il ripristino funzionale dei comparti danneggiati dal crollo del muro di sostegno all'interno dell'impianto di depurazione (151.168 euro);
  • a Salemi il rifacimento della stazione di sollevamento delle acque reflue di contrada Karbinarusa al servizio dell'impianto di depurazione (180 mila euro);
  • a Canicattini Bagni il ripristino tecnico e igienico-sanitario dell'impianto di depurazione comunale di contrada Scala Bagni (200 mila euro);
  • a Noto lavori all'impianto di monitoraggio delle acque sia alle sorgenti comunali (Ciaramito, San Giovanni Lo Vecchio, Caniglia, Gelso Steartino), sia in ingresso e in uscita dei depuratori di contrada Passo Abate, Calabernardo, Testa dell'Acqua e relativi centrali di sollevamento (300 mila euro).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2023 alle 17:56 sul giornale del 28 aprile 2023 - 10 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione sicilia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d5Yu





logoEV
qrcode